Latina e le Terre Pontine - Itinerari Naturalistici

Il Parco Nazione del Circeo

Con i suoi 8.500 ettari di superficie impreziosisce la pianura pontina. È stato istituito nel 1934 e la sua particolare conformazione, ne fa uno degli scenari più suggestivi dell’intera regione.

Al suo interno, ospita l’unica foresta naturale di pianura in ItaliaLa lettura continua su VisitLazio.com



L'Oasi di Ninfa

Ninfa, dichiarata Monumento Naturale con Legge Regionale del 2000, è situata sui territori dei comuni di Cisterna di Latina e Sermoneta. Era una città medievale di cui esistono ancora diverse suggestive testimonianze come una parte del castello, le mura, il municipio completamente restaurato e resti di chiese ed edifici civili. Ma Ninfa è soprattutto un magnifico giardino unico al mondo, creata dove un tempo regnava la palude La storia di questo luogo inizia in pratica dalla metà dell'VIII sec. quando fu donata dall' Imperatore di Costantinopoli a Papa Zaccaria.



I Monti Ausoni

Il secondo tratto appenninico che segue la propaggine dei Monti Lepini​ è quello dei Monti Ausoni.  I quali,  insieme agli Aurunci costituiscono un massiccio unico che termina nella valle del Garigliano. La lettura continua su VisitLazio.com



I Monti Aurunci

I Confini dei Monti Aurunci, sul versante laziale, sono segnati dalla costa tirrenica a sud, dal fiume Garigliano ad est (oltre cui ha inizio il territorio campano), la valle del Liri a nord, mentre verso ovest si confondono con i monti Ausoni, divisi dalla strada Fondi-Lenola-Pico-Ceprano. Più di ogni altre meritano l'appellativo di montagne sul mare, essendo il gruppo più vicino alla costa tra quelli che superano i 1500 metri di altitudine. 



I Monti Lepini

Il gruppo collinare dei Lepini, propaggine più settentrionale dell'Antiappenino Laziale, è sostanzialmente composto da due catene, separate dalla linea ideale Montelanico-Carpineto-Maenza, che si distendono nelle province di Roma, Frosinone e Latina; quella più interna  affaccia sulla pianura di Anagni e Frosinone, mentre quella verso il mare domina il fertile e rigoglioso Agro Pontino.

La lettura continua su VisitLazio.com.



Parco Regionale Riviera di Ulisse

Il Parco Regionale Riviera di Ulisse comprende le aree protette di Monte Orlando (Gaeta), Gianola (Formia) e Monte di Scauri (Minturno), e il Monumento Naturale Villa di Tiberio e Costa Torre Capovento-Punta Cetarola (Sperlonga).